I Volti di Assistenza Doc. Eugenia e il nuovo centro di Bassano

È un po’ che non aggiornavo questa rubrica, che ho iniziato qualche mese fa con l’idea di dedicarla a chi ha deciso di affiliarsi ad Assistenza Doc e aprire un centro di assistenza domiciliare, a chi l’ha già fatto e vuole fare un bilancio, a chi è lì lì per farlo e a chi ha preso da poco la decisione di imbarcarsi in questo percorso di crescita.

 

Un nuovo centro Assistenza Doc a Bassano. La storia di Eugenia

Eugenia fa parte di coloro che hanno deciso da poco di affiliarsi e stanno per aprire le porte di un nuovo centro sul loro territorio. Ho conosciuto Eugenia nel primo mese di quest’ultimo, ricchissimo, tour di corsi di cui ti ho parlato in uno degli ultimi articoli. Già in aula, a Padova, mi hanno colpito l’attenzione e la concentrazione estrema di Eugenia e poi, parlando con lei e approfondendo la sua storia, ho avuto una conferma di quella prima impressione a pelle. È passato appena un mese da quell’incontro e dopo l’estate Eugenia aprirà un nuovo centro a Bassano del Grappa.

La storia di questa signora, così decisa e così piena di grinta, ha diversi aspetti che mi hanno colpito. È per questo che ho pensato di raccontarla. Durante il nostro colloquio conoscitivo, ho chiesto a Eugenia quale fosse il suo passato lavorativo: “Non sono del settore.” mi ha risposto “Nella vita ho fatto tutt’altro: ho svolto diverse attività come imprenditrice e dipendente. L’idea di fare imprenditoria in questo ambito, l’avevo già valutata 3 anni fa quando ero alla ricerca di attività in cui investire le mie energie. Sai, non sono fatta per lavorare in ufficio. Valutando varie possibilità sul mercato, mi ero già imbattuta nel settore dell’ assistenza domiciliare. Sapevo che si trattava di un settore in crescita e poi avevo avuto esigenze personali che mi hanno portata ad entrare in contatto con questo mondo, da cliente, però, a causa della malattia di mia madre. Ho vissuto sulla mia pelle l’inadeguatezza del SSN a rispondere a quella che è un esigenza sempre più diffusa… così mi sono detta, perché non cercare di vedere se posso fare qualcosa? Avevo trovato una possibilità con un’amica, ma poi lei si è ritirata perché ha trovato l’impegno economico eccessivo e non se n’è fatto nulla.

 

L’incontro con Assistenza Doc

Tre anni dopo, casualmente, Eugenia ha trovato su FB la pubblicità del mio corso e vedendo che uno degli appuntamenti previsti era proprio a Padova ha colto la palla al balzo e si è iscritta: “Ho trovato la serata molto interessante, perché incentrata sul fatto di spiegare le caratteristiche del settore a prescindere dal fatto che uno volesse o meno aderire al franchising. L’investimento iniziale, poi l’ho trovato assolutamente alla portata e quindi mi sono detta: vai, lanciati! Così ho fatto il passo e in autunno dovremmo già essere operativi. Paure per i possibili rischi? Bè, di rischi ce ne sono in qualsiasi attività imprenditoriale, a livello economico. Dipende sempre molto da come svilupperai la tua attività. Questo soprattutto nel settore dei servizi. Le cose funzionano quando eroghi servizi di buona qualità e il passaparola ti riporta tutto indietro. E poi certo, è importantissima la formazione. Una cosa che ho capito, è che l’assistenza domiciliare è un settore che ti impegna molto. Non è un’attività facile, ma di lavori facili non ne conosco.

A partire da questo autunno, quindi, un altro centro Assistenza Doc aprirà i battenti, a Bassano. Al timone, insieme ad Eugenia, ci sarà anche sua figlia che ha concluso un percorso di formazione come operatore olistico ed è già operativa nel settore. Questa è una cosa che mi è piaciuta molto, parlo dell’impulso a costruire un’attività di stampo familiare con l’idea di creare lavoro per due diverse generazioni di donne, la madre e la figlia. “Vorrei creare qualcosa da lasciare a mia figlia un domani.” mi ha detto Eugenia e io, da parte mia, non posso che augurarle buona fortuna con tutto il cuore.

Se vuoi informazioni per conoscere il settore e sapere come aprire un centro di assistenza domiciliare, contattami pure qui!

2019-07-27T11:42:38+00:00

Scrivi un commento